avaria iniettore AdBlue

Malfunzionamento sistema SCR e avaria iniettore AdBlue, cosa può essere?

Per ridurre le emissioni nocive dei gas di scarico delle auto Euro 6 in poi, ha fatto la sua comparsa il sistema SCR con l'additivo AdBlue.

Cos'è l'AdBlue e a cosa serve? l'AdBlue è una soluzione acquosa di urea al 32,5% ad elevata purezza, inodore, prodotta tramite un processo di sintesi. Serve a ridurre le emissioni nocive dei fumi di combustione, viene spruzzato dal collettore di scarico prima del catalizzatore, in modo da appesantire i fumi che si depositano nel FAP, mentre l'urea vaporizza.

Può capitare che si acceda la spia del motore riferita all'impianto di abbattimento fumi, ovvero la riduzione selettiva catalitica (abbreviato in SCR, ovvero Selective Catalytic Reduction), processo chimico tramite il quale si ottiene l'abbattimento degli NOx nei gas di scarico.

Il procedimento prevede la vaporizzazione dell'Adblue tramite un iniettore che se non viene tenuto pulito e in perfetta efficienza, andrà via via incrostandosi, riducendo sempre più il getto. La sonda rilevando un alto volume di fumo di scarico, accenderà la spia sul cruscotto, dando l'errore DTC P20E8 alla diagnosi. 

I problemi possono essere più seri, la pompa di mandata AdBlue difettosa o rotta, oppure la scarsa tenuta delle tubazioni. Il più delle volte è l'iniettore SCR. Per vedere le immagini dell'iniettore del sistema SCR incrostato, guarda il caso Iniettore AdBlue incrostato

L'urea forma un'incrostazione salina che può ostruire l'iniettore. Usando l'additivo 2151 per AdBlue si evita la formazione di sali, vengono dissolti e si migliora il getto dell'iniettore, per una vaporizzazione ottimale. 

2151 addtitivo per adblue

2151 ADDITIVO PER ADBLUE/UREA

Additivo 2151 per AdBlue/urea è indispensabile per i motori alimentati a gasolio di ultima generazione, evita la formazione di depositi salini e incrostazioni sull'iniettore. Migliora il getto dell'iniettore per una vaporizzazione ottimale.

USO:

Utilizzato con continuità nel liquido AdBlue in misura dell'1%, evita la formazione di incrostazioni sull'iniettore posto nell'impianto di scarico, favorendone la funzionalità e la durata. L'utilizzo costante evita la formazione di agglomerati salini e di calcare nella conduttura dei gas di scarico.